Ufficiale: Suso al Siviglia. I dettagli

Suso al Siviglia. Lo spagnolo, in panchina anche nella vittoria in Coppa Italia contro il #Torino, è pronto a lasciare l’Italia, dove è arrivato dal Liverpool nel 2015. Nella notte tra martedì e mercoledì è infatti stato definito nei dettagli il suo passaggio al #Siviglia, che lo sta seguendo da giorni. I contatti tra i due club sono frenetici in queste ultime ore e la formula dell’intesa è del prestito di 18 mesi con obbligo di riscatto in caso di qualificazione degli andalusi alla prossima Champions League. Il Siviglia aspetta Suso in #Spagna per sostenere le visite mediche e firmare il nuovo contratto. Per il classe 1993, fin qui, non è stata una stagione facile. 16 presenze in campionato, un solo gol (alla Spal lo scorso 31 ottobre). Poi, nelle ultime tre gare di Serie A contro Cagliari, Udinese e #Brescia, sono arrivate altrettante panchine, segno di come la parentesi rossonera dello spagnolo fosse ormai prossima alla chiusura. Ora il Milan pensa al sostituto.

Occhi su Saelemaekers

A rimpiazzare lo spagnolo potrebbe essere Alexis #Saelemaekers, centrocampista destro classe 1999 perfetto per il 4-4-2 di Pioli. Gioca nell’#Anderlecht ed è considerato uno dei talenti più promettenti del calcio belga. Per lui, in stagione, 19 presenze con due gol e quattro assist. Il Milan non è l’unica squadra interessata, tanto che dal Belgio hanno già rifiutato un’offerta del #Friburgo da 7,5 milioni di euro, rimandata al mittente anche una proposta da 6 milioni da parte del Reims. L’#Anderlecht ne chiede fra i 10 e i 15. Una richiesta cara ma i rossoneri ci proveranno a rilanciare. Altro nome da non scartare è quello di Adnan #Januzaj, classe 1995 della Real Sociedad obiettivo anche di Roma e Parma.