Roma, operati Dzeko e Diawara: i tempi di recupero

Può sembrare un’esagerazione ma non lo è. Quello della Roma ha sempre più le sembianze di un bollettino di guerra: come se non bastassero gli infortuni muscolari di inizio stagione di Perotti e Under e il recentissimo grave incidente occorso a Zappacosta (rottura del legamento crociato del ginocchio), Paulo Fonseca perde per strada anche Edin Dzeko e Amadou Diawara. Il primo è riuscito a terminare la partita nonostante una doppia frattura allo zigomo subita in un contrasto aereo, mentre l’ex Napoli è stato costretto a lasciare il campo per un guaio al menisco.

Il centravanti, accompagnato alla clinica Villa Stuart dalla moglie Amra, si è sottoposto in mattinata all’intervento chirurgico per la riduzione della doppia frattura e ora inizierà il periodo di riabilitazione. Salterà certamente gli impegni con la sua nazionale e proverà a recuperare per la prima gara dopo la sosta, contro la Sampdoria, o al massimo per la sfida col Milan della settimana successiva, con l’ausilio di una mascherina.

Più lungo il decorso di Diawara, che a sua volta è stato operato dopo la lesione al menisco mediale del ginocchio sinistro: per lui sono previsti non meno di 40 giorni di stop.