Psg spaventa il Milan: Tuchel torna a scaldarsi la trattativa

CALCIOMERCATO MILAN – Torna a scaldarsi la trattativa che potrebbe portare #Donnarumma al Psg entro la fine del mercato. Leonardo non ha abbandonato l’idea di acquistare un nuovo portiere titolare. E l’estremo difensore del Ac Milan rimane il primo della lista del club transalpino. L’inseguimento dei parigini è sempre rimasto sottotraccia nel corso dell’estate. Ma potrebbe compiere lo scatto decisivo da qui al 2 settembre. Lo conferma anche #L’Equipe. Il quotidiano sportivo transalpino ricorda che #Tuchel ha sempre difeso Areola, ma sottolinea anche le parole dell’allenatore dopo la sconfitta per 2-1 con il Rennes nella seconda giornata di #Ligue 1: “Non posso confermare che continuerà a essere Areola il titolare fino a quando il mercato è aperto”.

Il giornale ricorda che sullo sfondo di queste parole c’è sempre l’interesse del Psg per #Donnarumma. Un acquisto che si intreccia con i possibili affari Neymar in uscita e #Dybala in entrata. D’altronde il Milan è a un bivio difficile a proposito del 20enne portiere della #Nazionale. Deve rinnovare l’accordo in scadenza nel 2021 per non ritrovarsi con un giocatore così importante ad appena dodici mesi dalla fine del contratto tra un anno. Ma non è facile prolungare a cifre così elevate (6.5 milioni netti), un ingaggio in controtendenza rispetto alla politica di calmieramento del monte-stipendi di #Elliott. Ecco perché il corteggiamento del Psg può tornare a farsi serrato in questi ultimi giorni della sessione estiva. A patto di migliorare la prima offerta pari a 50 milioni, compreso Areola valutato 30 milioni. Il #Milan vorrebbe salire a 50-60 milioni di sola contropartita economica.  CALCIOMERCATO MILAN

Intanto, nel giorno della presentazione dei tre ultimi nuovi acquisti dell’estate rossonera Paolo #Maldini conferma che, prima di definire gli ultimi colpi in entrata, il #Milan deve pensare alle cessioni: “Per Correa non c’è alcuna novità. Per André Silva è tutto fermo. Il nostro mercato è ancora aperto perché mancano due settimane alla chiusura della sessione. Ma adesso la priorità va alle cessioni. Ci sono due terzini in uscita”, dice il direttore area tecnica del Milan a fianco di #Bennacer, Duarte e Rafael Leao nella sala delle conferenze stampa a #Milanello. Uno dei due terzini con la valigia in mano è Laxalt. Oggi potrebbe essere la giornata decisiva per l’ex Genoa, richiesto da Atalanta, Torino e #Fenerbahce. In partenza anche Strinic. Vuole restare Andrea Conti che, però, continua a essere corteggiato dal Parma: “Per ora non è tramontato nulla – dice il ds gialloblù Daniele Faggiano a Sky Sport 24 – negli ultimi giorni di mercato può sempre succedere di tutto. Abbiamo fatto un sondaggio”. In attacco non sembra facile trovare acquirenti per #Castillejo. Il Celta Vigo si sfila: “Il calciatore vuole restare a Milano – dice il ds Felipe #Miñambres – inoltre il suo stipendio proibitivo per il nostro club”. CALCIOMERCATO MILAN