Maldini fa impazzire Giampaolo: ecco due pupilli

La richiesta di Giampaolo di trattenere #Suso potrebbe essere soddisfatta. Gli appuntamenti in sede con l’agente del giocatore, Alessandro #Lucci, dettano parte dell’agenda rossonera: la scorsa settimana era emersa la volontà del club di cedere #Suso, per necessità di cassa e per evitare una possibile sovrapposizione con Correa. Dall’appuntamento di ieri filtrano indicazioni diverse: il #Milan considera Suso molto utile alla causa, i conti tornerebbero anche senza incassare dalla sua cessione, e tutti insieme (Jesus, Correa, Leao, #Piatek) comporrebbero un super attacco. Per arrivare a Correa non occorre riempire subito le casse con un’eventuale cessione di Silva, resta una questione di soldi solo perché le società devono intendersi sul prezzo. Il tentativo dell’agente è quello di avvicinare le parti fino all’intesa definitiva. L’#Atletico ha aperto ai bonus, scendendo dalla richiesta di 50 milioni cash: oggi la discussione gira intorno al valore delle eventuali aggiunte.

BIGLIA DOPO IL MERCATO – Dopo l’ultima, travagliatissima, stagione, in tanti immaginavano una possibile partenza di #Biglia. Lo stesso Milan ha provato ad inserirlo nella trattativa per #Veretout, ipotizzando evidentemente una tipologia di mercato leggermente differente da quello che si è poi manifestato. L’argentino, cercato anche dal #Genoa, è però rimasto in rossonero: una questione anche economica, dato che il Diavolo, per non andare incontro a minusvalenze, avrebbe dovuto cederlo per non meno di cinque milioni di euro. E’ vero che l’argentino guadagna tanto, 3.5 milioni netti a stagione, ma andarlo a sostituire con l’ulteriore fardello di un segno “meno” sul bilancio non sarebbe stata una mossa finanziariamente logica.

IL TITOLARE – Il trentatreenne argentino ha ben figurato nelle amichevoli estive, accumulando anche un buon minutaggio: 300′, terzo centrocampista più utilizzato da Giampaolo dopo #Calhanoglu e l’adattato Borini. Proprio col tecnico abruzzese il classe ’86 potrebbe rilanciarsi e ritrovarsi, soprattutto se accompagnato da una certa solidità atletica. Difficilmente #Bennacer partirà subito dall’inizio, considerando che la Serie A inizierà tra dieci giorni: uno scenario che dovrebbe favorire #Biglia, il quale si appresta a cominciare la stagione da titolare e chissà, rivelarsi più utile di quello che si poteva immaginare.