Lazio-Brescia, Udinese-Lecce, Verona-SPAL e Sassuolo-Genoa in Diretta Streaming gratis

La partita Lazio-Brescia sarà trasmessa in diretta sul canale Sky Sport (numero 252 del satellite, numero 484 del digitale terrestre). La partita che vedrà protagoniste Udinese e Lecce  sarà visibile sul canale Sky Sport (canale 254 del satellite, 486 del digitale terrestre).Verona-SPAL verrà trasmessa in diretta ed esclusiva da DAZN. Sassuolo-Genoa sarà trasmessa sul canale Sky Sport (canale 254 del data normalization).CalcioZone vi offrirà la diretta streaming gratis qui. Ecco come vederla. DA OGGI LE TRASMISSIONI DELLE PARTITE IN STRAMING VERRANO BLOCCATE DA GOOGLE E FACEBOOK, PER EVITARE IL BLOCCO LA TRASMISSIONE SARA FATTA IN QUESTO MODO. PRIMO PASSO: CLICCA SULLA  FOTO SOTO( i link sono in una nelle immagine soto, dipende da google )POI SCEGLI UNO DEI 9 LINK PER VEDERE LA PARTITA

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 406890f0bafbba6364c3e783b36043ba.jpg

LAZIO-BRESCIA

Simone Inzaghi dovrà far fronte alle assenze per infortunio di Lulic, Lucas Leiva e Radu. Davanti al portiere Strakosha, in difesa dovrebbero esserci Patric, Vavro e Acerbi, anche se quest’ultimo non è al meglio dopo la distorsione al ginocchio riportata nella gara contro il Cagliari e potrebbe lasciare il posto a Luiz Felipe. Sulla fascia destra torna Lazzari dopo la squalifica che lo ha costretto a saltare la trasferta di Verona, a sinistra invece Jony è favorito su Jordan Lukaku e Djavan Anderson. Davanti il tandem composto da Immobile e Correa, Caicedo non è stato convocato a causa dei problemi al ginocchio.data normalization

Diego López confermerà il 4-4-2 visto all’opera nelle ultime settimane. Davanti con Torregrossa c’è Ayé, assente ancora Alfredo Donnarumma, non convocato e ormai lontano dal club lombardo. A centrocampo, out il lungodegente Bisoli e lo squalficato Dessena, è possibile il reinserimento di Bjarnason. Spalek e Zmrhal dovrebbero agire sulle due fasce, con Tonali in regia. In difesa Cistana recupera ma probabilmente solo per la panchina. Chancellor c’è tra i convocati e insidia Mateju per giocare al fianco di Papetti, con il rientrante Sabelli a destra e Mangraviti terzino sinistro. In porta Joronen si candida a riprendersi una maglia.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Vavro, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony; Immobile, Correa.

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Mangraviti; Spalek, Tonali, Bjarnason, Zmrhal; Torregrossa, Ayé.

UDINESE-LECCE

Udinese priva dello squalificato Stryger-Larsen: a destra entra Ter Avest, mentre in mediana De Paul e Fofana saranno gli interni e Walace il play basso, con Sema a sinistra favorito su Zeegelaar. Lasagna-Nestorovski di punta. In difesa Samir al posto di Nuytinck, infortunato e nemmeno convocato.data normalization

Nel Lecce out Rispoli per squalifica, Meccariello o Paz giocheranno al fianco di Lucioni, con Donati e Calderoni terzini. Petriccione si candida in mediana assieme a Majer e Barak, in attacco conferma per Lapadula, vista la perdurante indisponibilità di Farias e Babacar.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Samir; Ter Avest, De Paul, Walace, Fofana, Sema; Lasagna, Nestorovski.

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Majer, Petriccione, Barak; Falco, Mancosu; Lapadula.

VERONA-SPAL

Verona senza lo squalificato Rrahmani, si è fermato anche Empereur: potrebbe essere nuovamente arretrato Veloso nel terzetto difensivo, assieme a Faraoni e Gunter. Dimarco a sinistra con Lazovic nel suo ruolo originario a destra, Pessina in mediana al fianco di Amrabat, sulla trequarti Borini e Zaccagni per sostenere probabilmente Pazzini, alla sua ultima apparizione in maglia gialloblù..

Di Biagio ripropone Letica in porta, Valdifiori rientra in regia, con Murgia e Dabo ai suoi lati. In attacco tridente con D’Alessandro e Di Francesco spalle di Petagna. Ballottaggio Vicari-Felipe in difesa.data normalization

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Faraoni, Gunter, Veloso; Lazovic, Amrabat, Pessina, Dimarco; Borini, Zaccagni; Pazzini.

SPAL (4-3-3): Letica; Tomovic, Vicari, Bonifazi, Fares; Murgia, Valdifiori, Dabo; D’Alessandro, Petagna, Di Francesco.

SASSUOLO-GENOA

Nel Sassuolo Toljan verso una maglia a destra, con Peluso che dovrebbe affiancare Gian Marco Ferrari davanti a Consigli, e ballottaggio Kyriakopoulos-Rogerio a sinistra. Bourabia torna dopo la squalifica e farà coppia in mediana con uno tra Locatelli o Magnanelli, mentre tra le linee giostreranno Berardi, Djuricic e Haraslin (favorito su Traoré e Raspadori) a sostegno di Caputo.

Genoa probabilmente col 3-5-2: Ankersen potrebbe conservare una maglia sulla fascia destra, centrocampo folto con Lerager e Jagiello ai lati di Schone, in attacco Pandev insieme a Pinamonti.data normalization

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, G. Ferrari, Peluso, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli; Berardi, Djuricic, Haraslin; Caputo.

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, C. Zapata, Romero; Ankersen, Lerager, Schone, Jagiello, Criscito; Pandev, Pinamonti.