Inter, nuova svolta per il mercato

INTER – Un fondo di Hong Kong al posto di #Thohir. A breve, probabilmente già nelle prossime settimane, magari per la fine di gennaio, la compagine azionaria dell’#Inter è destinata a cambiare. Sarà il magnate indonesiano a cedere la sua quota, pari al 31%, e ad uscire definitivamente dal club nerazzurro, di cui è stato presidente dal novembre 2013 fino alla fine dello scorso ottobre, quando ad assumere la carica è stato Steven #Zhang, figlio di Jindong, patron di Suning. Ma sarebbe un errore non pensare che dietro questo passaggio di azioni non ci sia la regia il gruppo cinese. Da un lato perché, avendo una prelazione su quella quota, #Thohir non potrebbe cederla autonomamente. E, infatti, in un incontro avvenuto ad ottobre, al tavolo si sarebbero seduti tutti i protagonisti. Dall’altro perché, proveniendo da Hong Kong, quindi a stretto contatto con l’universo cinese, tutto lascia credere che sia stato proprio #Suning ad individuare il fondo, nella prospettiva, magari, di aprirsi nuovi canali di business.- partita calcio inter oggi

Inoltre, c’è da credere che il trend di crescita, già significativo, possa subire un’ulteriore accelerazione. Tutto ruota attorno all’aumento del fatturato. E’ quello che permette di andare a caccia dei grandi campioni (come quel #Kroos che in corso Vittorio Emanuele è già stato messo nel mirino), investendo cifre sempre più importanti. Grazie a #Suning e alla sua rete, nello spazio di un paio di stagioni, il club nerazzurro ha aggiunto un centinaio di milioni come ricavi commerciali. – partita calcio inter oggi