Inter: le condizioni di Vidal e Barella

Emergenza a centrocampo per Antonio Conte, che in due giorni ha visto fermare Nicolò #Barella e Arturo Vidal. Sicura l’assenza del cileno nella partita che l’Inter giocherà contro lo Shakhtar #Donetsk, sfida decisiva per il percorso in Champions League. Il centrocampista ha accusato un problema muscolare nel corso dell’ultima partita giocata in campionato contro il #Bologna. Vidal si è sottoposto ai consueti esami strumentali, che hanno evidenziato un risentimento ai flessori. Questo il report pubblicato dalla società nerazzurra sul proprio sito ufficiale: “Risonanza magnetica per Arturo #Vidal dopo il problema riscontrato nella gara di sabato contro il Bologna. Per il centrocampista cileno risentimento muscolare ai flessori della coscia destra. Le condizioni del giocatore verranno valutate giorno dopo giorno”. Vidal, oltre lo Shakhtar #Donetsk, salterà quasi certamente anche la prossima gara di campionato contro il #Cagliari. L’obiettivo dell’Inter è recuperarlo per il turno infrasettimanale del 16 dicembre, quando a San Siro arriverà il Napoli.  

Barella verso il forfait

Ridottissime e prossime allo zero, invece, le possibilità di vedere Nicolò #Barella contro lo Shakhtar Donetsk. L’ex Cagliari soffre per un problema alla caviglia, che lo ha tenuto fuori anche in occasione della rifinitura svolta dall’Inter alla vigilia di questo fondamentale match di Champions League. Le condizioni di #Barella verranno valutate fino all’ultimo, ma è difficile immaginare un suo impiego in questa partita.

Eriksen dal primo minuto? La probabile formazione

Con due titolari fuori, Antonio #Conte sarà costretto a rivedere il suo centrocampo. Sicuro di un posto Marcelo Brozovic davanti alla difesa, con Roberto Gagliardini al suo fianco. E le indisponibilità di #Vidal e Barella potrebbero aprire uno spazio per Christian Eriksen, che potrebbe quindi avere un’importante chance dall’inizio nella prima gara decisiva della stagione. L’alternativa è rappresentata da Stefano Sensi, ma il danese è in vantaggio. In difesa Skriniar, de Vrij e Bastoni, mentre sugli esterni dovrebbero esserci #Hakimi e Young (in vantaggio su Perisic). In attacco, invece, sicura la presenza di Lautaro Martinez e Romelu #Lukaku.