Inter, incubo infortuni. Altro stop a centrocampo

Nuovo stop in casa Inter. Come comunicato dal club nerazzurro su #Twitter, sono state fatte della valutazioni cliniche e strumentali su Victor #Moses questa mattina all’ Istituto Humanitas di Rozzano. “Gli esami hanno evidenziato un affaticamento muscolare ai flessori della coscia sinistra” il responso dello staff medico.

L’ex Chelsea salterà quindi la sfida casalinga contro il #Bologna, in agenda domenica alle 17.15 a San Siro, ma potrebbe tornare a disposizione di Antonio Conte per la trasferta di Verona contro l’#Hellas di giovedì 9 luglio.

Lautaro al Barça si fa con Griezmann all’Inter

Ogni giorno che passa, la permanenza di Lautaro #Martinez appare più probabile. Ma la pista che conduce l’argentino al #Barcellona resta viva. Come spiega la Repubblica, il club catalano, grazie alle sovvenzioni di un fondo privato, avrebbe fin d’ora possibilità di accontentare le richieste del club nerazzurro per il Toro, ma a frenare l’affare ci sono le norme interne della Liga stabilite per far fronte all’emergenza coronavirus. E allora l’affare potrebbe essere trattato più avanti, magari con l’inserimento di una contropartita tecnica finalmente gradita a #Conte.

“Già forte della plusvalenza realizzata con la cessione di Arthur alla Juventus, il Barça deve darsi da fare per rientrare nei paletti di bilancio imposti dal campionato spagnolo, cedendo altri giocatori e alleggerendosi di alcuni ricchi ingaggi – spiega Repubblica -. Quali? Anzitutto quello di #Griezmann, in rotta con l’allenatore Setién, che contro l’Atletico Madrid gli ha preferito il ventenne #Puig. Uno strappo difficile da ricucire. Ed eccolo, allora, il possibile incastro che farebbe sognare i tifosi interisti: per soddisfare la richiesta dell’Inter e portare il Toro in #Catalogna, il Barça potrebbe inserire nella trattativa proprio #GrizouA questa soluzione sembra stia già lavorando un intermediario“.

Il quotidiano ricorda il nodo ingaggio, visto che il francese al #Barça percepisce qualcosa come 17 milioni netti a stagione. La soluzione potrebbe essere quella di chiederlo in prestito per uno o due anni, con l’impegno da parte del club catalano di farsi carico di parte dello stipendio come accaduto con il Manchester United per #Sanchez.