Inter – Doppio colpo a centrocampo per Spalleti: Sarà Joao Mario la chiave

L’Inter si gioca la carta Kia #Joorabchian per arrivare a Mousa #Dembélé. Come informa la Gazzetta dello Sport, resta caldissima la pista che porta al belga, considerato da Luciano #Spalletti quasi imprescindibile per il suo nuovo centrocampo. E l’agente anglo-iraniano tornerebbe utile per inserire nella trattativa il cartellino di Joao Mario, reduce da una buona metà di stagione al West Ham. Un profilo che potrebbe essere ideale per il #Tottenham.
“Gli Spurs vorrebbero prolungare l’attuale contratto del belga ben oltre il 2019, possibilmente fino al 2023 – spiega la Gazzetta -. Le tempistiche dei tre soggetti in causa non coincidono e il centrocampista si avvicina al #Mondiale con un contratto ‘vivo’ ancora per poco più di 12 mesi. La necessità di sistemare Joao Mario consente di rispolverare la figura di Kia, finita un po’ ai margini dopo aver portato il portoghese e #Gabigol all’Inter nell’estate del 2016 per una cifra complessiva di 74,5 milioni euro bonus inclusi. Una cifra che ha lasciato strascichi sulla gestione sportiva nerazzurra visto che il rendimento dei due non è stata lontanamente adeguata alla spesa. A distanza di due anni l’#Inter continua a combattere, in maniera ottimale, con i limiti del Fair Play Finanziario anche per questo motivo. Kia può tornare utile”.

Nainggolan-Inter, è la volta buona

Stavolta è diverso. Stavolta, rispetto a un anno fa, la Roma pensa davvero di poter cedere Radja #Nainggolan per fare cassa. E allora, mentre i dirigenti studiano una possibile offerta, Luciano #Spalletti va dritto al punto e chiama direttamente il belga. Lo racconta il Corriere dello Sport oggi in edicola: il quotidiano romano svela la telefonata tra il tecnico nerazzurro e il centrocampista, sui pupillo. La volontà dell’allenatore toscano è quella di convincere #Nainggolan della bontà del progetto di Suning e, quindi, indirizzarlo verso Milano. Un affare, a oggi, meno complicato anche rispetto al ricatto di #Rafinha dopo la rigidità mostrata dal Barcellona.
“Il Ninja ha un contratto con la Roma fino al 30 giugno 2021, l’ultimo rinnovo risale a un anno fa – puntualizza il Corsport -. Dopo quattro anni, se andasse via permetterebbe alla Roma di realizzare quasi pura plusvalenza, anche se andasse via alle cifre a cui è arrivato #Cristante, quindi tra i 25 e i 30 milioni di euro. Cifre alle quali l’#Inter può arrivare, ovviamente sempre facendo cadere l’acquisto nell’esercizio 2018-19: comprarlo a titolo definitivo o prenderlo in prestito con obbligo di riscatto, dal punto di vista del bilancio nerazzurro, cambierebbe di poco le cose, differirebbe solo il pagamento di dodici mesi. Dal punto di vista della Roma, ci sarebbe il vantaggio di un risparmio non indifferente sul piano dell’ingaggio, il secondo più alto dell’intera rosa dopo quello di #Dzeko”.
Su Nainggolan ci sarebbe la concorrenza soprattutto del Guangzhou di Fabio #Cannavaro, pronto a investire fortemente sul belga. Ma vanno ricordati i forti limiti imposti dal governo cinese per gli investimenti all’estero che di certo non facilitano l’operazione. “Molto più concreta una trattativa con l’Inter”, assicura il quotidiano romano.