Documento confidenziale: ecco come Zhang si tiene l’Inter

Sul fronte societario arrivano importanti novità direttamente da Repubblica, che ha preso visione di un documento confidenziale di 18 pagine nel quale Goldman Sachs indica il modo in cui Suning si sta impegnando per mantenere il controllo dell’Inter. L’azienda cinese cerca un nuovo finanziatore e l’idea di #Zhang è quella di restare al timone del club inserendo un nuovo socio di minoranza al posto di LionRock. “La banca newyorkese, individuata dalla proprietà dell’Inter come advisor, mette sul piatto il 31,05 per cento del club posseduto dal fondo di Hong Kong – spiega #Repubblica -. La quota andrebbe liquidata attraverso un prestito, erogato al veicolo lussemburghese HoldCo 1, che pagherebbe subito a LionRock 33 milioni cash: la differenza fra i 166 milioni di valore del pacchetto di azioni e i 133 milioni che Suning ha prestato al fondo quando acquisì un terzo del capitale dell’#Inter”.

Ovviamente, il prestito servirà anche per coprire tutte le scadenze in essere, dal calciomercato agli stipendi. Come garanzia, il nuovo finanziatore avrà diritto a essere informato per operazioni superiori ai 25 milioni di euro. “Una rassicurazione sul fatto che l’#Inter (a cui i soldi potrebbero poi arrivare come prestito soci o aumento di capitale) non si impoverisca cedendo asset di valore, come i giocatori di maggior pregio in rosa – puntualizza il quotidiano -. Altra condizione garantita a chi vorrà indirettamente finanziare l’Inter è che la squadra sarà iscritta ai tornei #Figc (Serie A, Coppa Italia e Supercoppa) e Champions League”. Questo ovviamente per scongiurare il pericolo Super League. Una boccata d’ossigeno per le casse arriva proprio dalla vittoria del tricolore: tra premi scudetto e partecipazione #Champions, l’Inter incassa circa 60 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *