Clamoroso scambio Roma-Napoli: tutte le cifre dell’affare

Da Napoli a Roma (e viceversa) è niente: è un’ora o poco più di treno, è un affare dietro l’altro, è un asse che resta vivo, si sviluppa, sfida le «leggi» del mercato già scritte e resiste, fino a prova contraria. E da Ünder a #Milik è un attimo, è un’idea ch’è tornata a brillare, è soprattutto convergenza di interessi (tecnici ed economici) da inseguire ossessivamente. Si scrive Ünder, si pensa a #Milik, poi si resta aggrappati a questa «tentazione» che dà un senso a giornate altrimenti vuote, sprecate a cercare illuminazioni.

Napoli e Roma ci stanno provando, ne hanno parlato ripetutamente De Laurentiis e #Fienga, hanno buttato giù una bozza che prevede lo scatto decisivo del turco verso il San Paolo, con un assegno da quindici milioni di euro. Per spingere poi il polacco, direzione Stadio #Olimpico, a vivere la sua nuova dimensione. Ma in questa trattativa ampia, tracciata, resta comunque l’ombra della Juventus, il suo fascino accattivante che ha fatto presa su Milik, al quale sia la Roma che il #Napoli stanno cercando di spiegare che non tutto ciò che si è detto (in passato), sia poi autenticamente vero o realizzabile. Con l’accelerazione su Milik la #Roma si cautela in caso di partenza di Dzeko.

Under il sostituto di Callejon. Milik piace nella Capitale

Il Napoli deve colmare, sulla fascia destra, il vuoto che ha lasciato José Maria #Callejon, e Ünder viene ritenuto da Gattuso e Giuntoli l’esterno ideale per raccogliere responsabilità pesantissime. Alla Roma piace #Milik, e tanto, e nella chiacchierata più recente, dopo che c’è stato modo di parlare di Maksimovic, è finito anche il centravanti polacco, che però aspetta di capire se ancora ci sia un varco per intrufolarsi alla «#Continassa».

Pedro, firma rinviata

Ieri Pedro ha svolto le visite mediche a #Villa Stuart. Primo controllo necessaria dopo l’intervento chirurgico al quale si è dovuto sottoporre a seguito della sub-lussazione alla spalla rimediata nella finale di FA Cup lo scorso 1 agosto.Allo spagnolo è stata effettuata una risonanza magnetica che tuttavia non è servita per avere un quadro post-operatorio completo. Proprio per questo la #Roma ha chiesto la cartella clinica all’ospedale di #Londra nel quale era stato operato. Firma che dunque slitta alla prossima settimana. Prontoun biennale da 3 milioni netti a stagione più bonus.