Altro colpo per l’Inter: arriverà domani a Milano

Arturo Vidal oggi saluterà il #Barcellona e da domani sarà già virtualmente un giocatore dell’Inter. Secondo le informazioni raccolte dalla Gazzetta dello Sport, infatti, in queste ore il cileno metterà nero su bianco la risoluzione con il club catalano, definendo anche formalmente l’accordo per l’addio raggiunto nelle ultime ore. Un’accelerata possibile grazie all’intenso lavoro dell’agente Felicevich, che ha sbrigato le pratiche più spinose per consentire al centrocampista di abbracciare il mentore #Conte nel più breve tempo possibile. “Ma il passo decisivo lo ha fatto proprio Vidal, decidendo di rinunciare a un bel gruzzoletto pur di non andare al braccio di ferro con il Barcellona – spiega la Gazzetta -. Vidal è riuscito ad inserirsi nella fitta agenda di appuntamenti del club, che sta vivendo una vera e propria rivoluzione ed è stato per giorni impegnato soltanto nel caso Messi. Ma oggi è il giorno di #Arturo, dell’ultimo confronto, della firma che gli permetterà di avere la “carta de libertad”, unica via per poter poi diventare ufficialmente un giocatore dell’Inter. Questione di poche ore, insomma. Poi Arturo firmerà il nuovo contratto che lo legherà al club di #Suning per due anni con opzione sul terzo, a 6 milioni netti l’anno“.

Si corona dunque un lunghissimo inseguimento, visto che l’Inter ha più volte tentato di agganciare il cileno in queste ultime stagioni ma, per motivi diversi, l’accoppiata non è mai stata realizzata. Prima con #Spalletti, poi con Conte, il club nerazzurro e Vidal si erano solamente sfiorati. Da domani, il matrimonio – almeno secondo la rosea – sarà finalmente celebrato. “Non è escluso che possa pure prendere in serata un volo per #Milano. Più facile che arrivi domani, quando Conte riabbraccerà anche i nazionali e la sua Inter 2.0 potrà finalmente partire”, si legge.

Lautaro.L’Inter ora vuole farne l’uomo immagine

Stando alle informazioni della Gazzetta dello Sport, l’Inter adesso non intende accelerare i tempi e non ci sono conferme sull’arrivo a #Milano degli agenti dell’attaccante. Ma l’idea è limpida: rinnovare il contratto e blindare l’ex Racing. “Oggi Lautaro guadagna, bonus compresi, circa 3 milioni di euro – si legge -. Il piano di Marotta e #Ausilio è quello di raddoppiare quella cifra. Un contratto da 6 milioni più bonus a salire, per cinque stagioni, dunque fino al 2025. Con due postille: i diritti di immagine che sarebbero concessi al calciatore in percentuale maggiore rispetto ad oggi. E poi, la clausola rescissoria: l’obiettivo dell’Inter è quello di eliminare quella cifra, 111 milioni di euro, che vale come possibilità di uscita per il calciatore. Marotta non ha mai amato le clausole, fosse per lui non firmerebbe mai un rinnovo a queste condizioni”.

D’altro canto, Lautaro in questi mesi di tate parole non ha mai puntato i piedi né perso la testa. Non si registrano, infatti, dichiarazioni polemiche o allusive. E poi la fiducia di #Conte non è mai venuta meno, neppure nei fisiologici momenti di calo. E così, sebbene l’Inter non possa per il momento pareggiare i 10 milioni offerti dal #Barça, Lautaro può considerarsi soddisfatto del futuro in nerazzurro.